mar 022015
 

previsioni2015

L’economia degli Stati Uniti è la sola nel mondo occidentale ad avviarsi ad una solida crescita nel 2015, con la creazione di nuovi posti di lavoro.  Grazie a tale incremento l’Associazione nazionale americana degli agenti immobiliari prevede una altrettanto forte crescita delle vendite immobiliari e dei prezzi del 4%.

L’incertezza tuttavia persiste sul piano internazionale. Secondo l’associazione se l’economia dell’Europa continuerà ad essere stagnante, ciò potrebbe rappresentare  un pericolo per la crescita degli USA, rallentando l’espansione del settore residenziale e commerciale.

feb 262015
 

Una torre di 51 piani nel quartiere finanziario e un edificio residenziale  di otto piani di quasi 300.000 metri quadrati in Midwood Brooklyn, sono tra i 10 maggiori progetti in via di realizzazione presentati nel mese di dicembre 2014.

111 Washington Street
La R Pink Stone Capital di Richard Ohebshalom costruirà una torre di 51 piani nel Financial District, per un totale di 334.107 metri quadrati, con aree commerciali pari a 23.000 metri quadrati oltre che 429 unità residenziali.

1277 Est 14th Street
Una torre di 51 piani sarà costruita nel quartiere finanziario, per quasi 300.000 metri quadrati in una ex scuola femminile in Midwood Brooklyn,. Il progetto prevede 302 unità per un totale di 277.406 metri quadrati, con 152 posti auto.

241 West 28th Street
241 West 28th Street in ChelseaLa Edison Properties ha acquistato quattro proprietà sulla West 28th Street i n Chelsea per creare un edificio di 30.000 metri quadrati tra le strade 28a e 29a. che comprenderà 323 unità residenziali. Il progetto prevede anche 6.000 metri quadrati di spazio commerciale.

Da The Real Deal – gennaio 2015

ott 302013
 

Il Medioevo italiano incontra il moderno americano. Si ispira alle torri di Asinelli e Garisenda il nuovo progetto immobiliare di New York. Come le torri medioevali di Bologna i loro corrispondenti moderni di New York promettono di mostrare un’altrettanto forte personalità grazie ad un progetto che presenta forme irregolari e linee scivolate.

Lo stile delle due costruzioni, progettate da Skidmore Owings and Merrill, risponde al stile Decostruttivista degli ultimi anni, che ha anche ispirato le costruzioni del World Trade Center, e che mira all’obiettivo di raggiungere un’unica identità ma non a costo di armonia o funzionalità.

Faranno parte del nuovo progetto di urbanizzazione chiamato Hudson Yards sulla Nona Avenue tra la 31° e la 32° strada, nella zona chiamata Manhattan West, e comprenderanno sia uffici che appartamenti residenziali e hotel.

Sono appena iniziati i lavori delle fondamenta che verranno completati entro il 2014 quando inizierà la costruzione delle due torri, che saranno alte oltre 60 piani e separate da aree pubbliche a giardini. Entrambi i grattacieli avranno pareti in vetro cielo-terra.

Nel campo immobiliare già si avverte un forte interesse e se manterranno quanto promesso sarà bene essere pronti.

(da The Real Deal, ottobre 2013)

ott 152013
 

La crisi finanziaria continua a colpire molti paesi, ma questi sconvolgimenti economici non sembrano riguardare i ricchi che anzi ne approfittano per  accaparrarsi dei buoni affari. Succede così  che a livello internazionale ci si rivolga ad agenti  immobiliari di New York nella speranza di trovare maggiore visibilità e quindi numerosi  acquirenti.

In verità, in un momento di scarsa offerta  immobiliare a New York, gli agenti di Manhattan sono sempre più motivati ad occuparsi di affari internazionali. Ciò specialmente alla luce del fatto che le vendite all’estero servono anche per  allargare la clientela internazionale che allo stesso tempo può dimostrare interesse per  nuovi acquisti su  New York.

Ciò riguarda in particolar modo gli agenti di origine straniera che si rivolgono soprattutto a clienti del proprio paese d’origine.

Oggi il mercato immobiliare di prestigio è diventato un mercato globale. Pertanto chi desidera ottenere un prezzo elevato per il proprio immobile dovrà rivolgersi sempre più oltre il proprio paese. Il mercato immobiliare è diventato così un bene d’investimento  globale.

In conclusione, chi vuole vendere al di fuori degli USA si rivolge ad agenti di New York  perché il settore immobiliare di Manhattan attrae un gran numero di compratori internazionali e inoltre i siti immobiliari americani sono tra i più visitati al mondo.

(da The Real Deal, Ottobre 2013)

ott 072013
 

GUIDA PRATICA

ALL’ACQUISTO DI UN APPARTAMENTO IN CONDOMINI A NEW YORK

Andamento del mercato 2006-2013

Prezzi medi per tipologia di appartamento (Ottobre 2013)

Studio (monocamera): $ 596.000
Alcove studio: $ 655.000
Bicamere: $ 984.000
Tricamere: $ 1.995.000
Quadricamere: $ 44.021.000
 
Andamento del prezzo medio in US$/piedi quadrati in Manhattan (2013)

 

PROCEDURA D’ACQUISTO
 
Innanzitutto contatta l’amico esperto
-         Acquistare un appartamento è una decisione importante. Contatta una persona esperta e affidabile che ti guidi lungo tutto il processo di acquisto. Chiama
 
Floriana Argento
WEICHERT REALTORS MAZZEO AGENCY
www.weichertmazzeo.com
floriana@weichertmazzeo.com
Cell. (+1)917-650-9481
Tel Uff. (+1)212-995-0006
Roma (+39)06-92948006
 
- Illustra il tuo progetto
- Discuti tutto il procedimento
 
 Procedura d’acquisto
- Inizia la selezione confrontando le offerte 
- Valutazione economica dell’appartamento, prezzi medi, confronti e analisi.
- Individua il giusto acquisto e chiudi la trattativa
- L’Avvocato analizza la situazione finanziaria del palazzo e stende un contratto preliminare
- Si predispone il “Board Package” da sottoporre al Condominio
- Il Condominio approva l’acquisto

 

Cos’è il Board Package: comprende
- La domanda di acquisto
- Il contratto preliminare
- La situazione finanziaria dell’acquirente
- Lettere di referenze personali e professionali
 
Tempistica
- Fare un’offerta e chiudere una trattativa: 1 settimana
- Analisi e redazione del contratto preliminare: 1-2 settimane
- Predisposizione del Board Package: 1-2 settimane
- Approvazione da parte del Condominio: 3-4 settimane
- Rogito: 1 settimana
TOTALE: 7-10 settimane
 
Previsione costi accessori
- Onorario dell’avvocato: $ 2.500-3.500
- Garanzia del titolo (conservatoria): 0,5%-0,7% del prezzo di acquisto
- Solo per nuove costruzioni: tassa comunale e statale: 1,4%-1,825%
- Solo per acquisti superiori a $ 1.000.000: 1%
 
Solo per le nuove costruzioni
- Nessun Board Package
- Possibilità di recedere: 3-7 giorni
- Esenzione progressiva delle imposte sulla proprietà
- Costi aggiuntivi:
  • tasse di trasferimento: 1,4%-1,825%
  • Onorario dell’avvocato della società venditrice
  • Contributo Fondo Riserva del Condominio: 2-3 mesi di spese condominiali

 

 

 

mar 082013
 

La realizzazione dell’High Line di New York, il parco verde costruito sull’ex linea ferroviaria lungo l’Hudson River nel West Side verrà copiata nel Lego Bridge in Germania, nel Railway Park a Gerusalemme, nel progetto Chapultepec di Città del Messico, nella BeltLine di Atlanta, nel Green Corridor di Singapore (Huffington Post).

Lungo l’High Line nel West Side di NY sono stati costruiti 29 nuovi palazzi con 2.558 nuovi appartamenti residenziali, 1.000 camere d’albergo e circa 40.000 metri quadri di uffici, con un aumento del valore delle proprietà immobiliari di oltre il 100% dal 2003 al 2011 (NYT).

E’ ora in progetto la Lowline, la riconversione del terminale tranviario usato fino al 1948 nella zona del Lower East Side. Il progetto costerà $ 72 milioni ma si prevede un aumento notevole del valore delle proprietà. (WSJ)

(dal The Real Deal)

 

feb 152013
 

Il mercato degli affitti in Midtown South di New York mantiene prezzi piuttosto elevati, nonostante abbia visto di anno in anno un continuo aumento dell’offerta. E’ l’opinione riportata dal New York Observer che cita fonti di Cushman & Wakefield.  ll mercato degli affitti sarebbe pertanto ancora favorevole ai proprietari di casa.

Lo spazio disponibile sarebbe aumentato lo scorso anno del 9.8% mentre la media degli affitti sarebbe cresciuta del 10,7%. Il prezzo medio sarebbe pari a $51 a piede quadrato (= circa $ 548 a metro quadrato).

(The Real Deal)

feb 052013
 

Il Real Estate Board di New York ha reso noto che l’Indice di Fiducia dei broker sull’andamento del mercato immobiliare è cresciuto ancora in gennaio 2013.

I $ 30 miliardi di dollari in vendite residenziali dello scorso anno, che è il dato più alto dal 2008, assieme all’ondata di attività commerciali nello corso del quarto trimestre 2012, costituiscono chiari segni di ripresa economica determinando un aumento di fiducia nell’intero settore immobiliare.

Tuttavia i broker del settore residenziale hanno mostrato una certa preoccupazione per la concessione di finanziamenti bancari che esigono per il rilascio di mutui sempre maggiori dati sull’affidabilità creditizia e sulla verifica reddituale dei richiedenti.

Gli intermediari commerciali sono preoccupati per il rischio di rallentamento del mercato del leasing suggerendo di tener sotto osservazione nel 2013 le nuove costruzioni del World Trade Center.

In conclusione l’Indice di Fiducia del mediatore nel mercato corrente appare alto ed ancora più positivo se si guarda alla seconda metà dell’anno.

 

gen 282013
 

In USA il 90 per cento delle persone che cercano casa utilizzano mezzi online. Secondo uno studio effettuato congiuntamente dal National Association of Realtors e Google allo scopo di conoscere l’evoluzione del comportamento dei consumatori e il ruolo dei media nel processo di ricerca di casa, l’utilizzo di Google è cresciuto negli ultimi quattro anni del 253%.

La ricerca condotta da NAR e Google illustra come si comporta oggi un acquirente di casa iper-connesso in un mondo globale, con l’uso sempre più diffuso di siti web, video e YouTube. Precisa inoltre che la ricerca di casa sta diventando sempre più approfondita sia da parte di giovani alla ricerca di prima casa, sia per altri segmenti specifici, riguardanti ad esempio case per anziani e foreclosure.

gen 232013
 

Il quarto trimestre del 2012 del mercato immobiliare residenziale di New York City si è chiuso con forti volumi di vendita e prezzi stabili.

Il numero di vendite residenziali ha segnato un aumento del 24 per cento rispetto al quarto trimestre dell’anno precedente, che costituisce il maggior aumento dopo la crisi finanziaria del 2008.

Nel corso del quarto trimestre del 2012 il prezzo medio di un appartamento a Manhattan è stato di 1.324.000 dollari, con un aumento del 7 per cento rispetto al quarto trimestre dell’anno precedente.